LievitatiRicette

PAN BRIOCHE CON LIEVITO MADRE, UVETTA E SCORZA D’ARANCIA

posted by Enrica dicembre 16, 2015 0 comments

Ho la vaga sensazione di essermi un po’ fissata sulla panificazione… tutto ebbe inizio in un pomeriggio d’autunno quando andai a trovare la mia cugina Stefania.
Dopo qualche ora di chiacchere, merenda e foto del matrimonio uscii da casa sua con un fantastico pane che aveva appena sfornato e un vasettino con quella che lei mi presentò come “La Terry” ovvero un panetto del suo fidato lievito madre.
Da quel giorno io e la Terry abbiamo iniziato a conoscerci, ci sono stati litigi e momenti in cui mi ha dato tanta soddisfazione e come ogni rapporto che vuoi che duri per tanto tempo lo sto coltivando quotidiamente (in realtà rinfrescando ogni 4-5 giorni).
Ad aggravare la mia posizione c’è anche il fatto che mi sta balenando l’idea di fare dei grandi lievitati tipici di questo periodo che fino a qualche tempo fa credevo essere un’utopia.
Inoltre ieri, spinta da un’irrefrenabile voglia di shopping, anziché andare nei soliti negozi di bijoux o di scarpe, sono andata al mulino e ne sono uscita con 20 chili di farina.
Ovviamente ho iniziato a meditare sul risvolto psicologico di questo nuovo interesse culinario e sono arrivata alla conclusione che se fino ad ora volevo vedere i risultati delle mie azioni in poco tempo perché la curiosità vinceva su tutto, adesso mi piace l’idea di pazientare, aspettare il tempo necessario perché un impasto raddoppi, svegliarmi la mattina e infornare il pane lasciato lievitare dalla sera prima. In due parole…sto invecchiando!!!
Questa è la prima ricetta che vi propongo sul blog con il lievito madre. Iniziando a documentarmi ho capito che l’argomento è complesso e che è necessario tanto studio ed esperienza per raggiungere dei risultati eccellenti ma mi piaceva condividere l’idea di questo pan brioche che ricorda tanto gli odori del Natale.
Io l’ho pensato come una ricetta da fare per la Vigilia per lasciarne una bella fetta a Babbo Natale quando passerà magari con un caffè visto che lo aspetteranno ore di duro lavoro!!!

pan brioche-4

INGREDIENTI
250 gr di farina 00
250 gr di Manitoba
250 ml di latte
150 gr di lievito madre (rinfrescato 4 ore prima e tenuto a temperatura ambiente)
70 gr di zucchero di canna
2 tuorli d’uovo e un albume
un pizzico di sale
80 gr di uvetta sultanina
la scorza grattugiata di un’arancia non trattata

PROCEDIMENTO
Riscalda il latte e fai sciogliere al suo interno il burro.
Nella planetaria sciogli in lievito con il latte e il burro, aggiungi lo zucchero e le farine. Con il gancio inizia ad impastare tutti gli ingredienti aggiungendo un tuorlo alla volta e per ultimo il sale.
Dopo una decina di minuti sposta l’impasto su una spianatoia e continua a lavorarlo fino a che non sarà bello elastico.
Forma una panetto, incidilo a croce e mettilo in una ciotola capiente coperta con pellicola. Lascia lievitare per una notte in forno spento.
Al mattino metti in ammollo l’uvetta in acqua tiepida.
Aggiungi all’impasto lievitato l’uvetta strizzata bene e la scorza dell’arancia grattugiata finemente e dividilo in tre parti uguali.
Forma dei filoncini. Adagiali su una placca con carta da forno e uniscili per una estremità.
A questo punto inizia ad intrecciare l’impasto proprio come per fare una treccia e raccogli i tre lembi all’altra estremità.
Lascia lievitare nuovamente per un’ora.
Spennella la superfice con l’albume dell’uovo leggermente sbattuto.
Inforna a 180° per 50 minuti a forno statico.
È buono mangiato tiepido magari accompagnato da una marmellata di albicocche o arance.

pan brioche-3

pan brioche-2

Ti potrebbero interessare anche...

Leave a Comment

venti + 7 =