LievitatiRicette

Challah (Re-Cake 2.0 #10)

posted by Enrica gennaio 24, 2016 4 Comments

Anno nuovo, vita nuova. Facendo un esame di questi primi 20 giorni di gennaio mi sa tanto che l’ho preso davvero in parola questo modo di dire…ma adesso non voglio parlare di me…la FOODERIA tra i buoni propositi per l’anno nuovo aveva quello di iniziare a mettersi in gioco, oltre che con i contest, anche raccogliendo qualche sfida culinaria che si trova sul web.
Navigando in qua e in là mi ricordavo di essermi imbattuta in un’idea molto carina: il RE-Cake 2.0.
Sono andata a ricercarlo e ho scoperto che oltre all’originalità del progetto c’era dietro un gremito gruppo di cuoche che si scambiano consigli, opinioni e idee su una ricetta che viene proposta ogni mese.
Come resistere ad un’occasione di scambio e di sperimentazione così attiva?!
Guarda caso per il primo mese del 2016 è stata proposta una ricetta che non conoscevo e che probabilmente da sola non avrei replicato: la Challah, ovvero un pane bianco, intrecciato, dolciastro e morbido che accompagna lo Shabbat (il sabato) e le feste ebraiche.
Io mi sono attenuta fedelmente alla ricetta. Ho solo usato una farina 0 speciale che io adoro che usa il grano delle mie zone, un minore quantitativo di sale rispetto all’originale e il doppio di acqua.
Garantisco che il profumo che si sprigiona dal forno fa venire l’acquolina in bocca!!!

challah

recake2.0 _1a

INGREDIENTI:

Per una challah di 24 cm di diametro

500 g di farina 0 (io ho usato la Gran Prato del Molino Bardazzi)
2 g di sale
25 g zucchero semolato
9 g di lievito secco attivo
1 uovo grande
40 ml di olio vegetale
40 g miele
120 ml di acqua tiepida
2 cucchiai di miele millefiori diluito con 1 cucchiai di acqua bollente

PROCEDIMENTO:

Metti a sciogliere il lievito nell’acqua tiepida con il miele.

In una planetaria setaccia la farina, aggiungi lo zucchero, il sale, l’uovo e l’olio. Inizia ad impastare aggiungendo piano piano la parte liquida.

Se necessario aggiungi gradualmente ancora un po’ di acqua fino a che l’impasto non sarà morbido.
Ungi una ciotola con un po’ olio, forma una palla con l’impasto copri con pellicola e lascia lievitare fino al raddoppio del volume dell’impasto (nel mio caso un paio d’ore).

Rivesti una teglia con carta da forno. Metti al centro della teglia un coppa pasta di 5 cm di diametro.

Stendi l’impasto fino a quando non si raggiunge uno spessore di mezzo cm (o anche meno).

Con un coppa pasta del diametro di 12 cm, ricavare dei cerchi.

PER LE ROSE: metti in fila 4 dei cerchi precedentemente tagliati, sovrapponili per 1/3 della loro superficie e partendo dal primo arrotolali a formare un cilindro.

Tagliali a metà e avrai così ottenuto 2 rose. Per la serie è più facile a farsi che a dirsi potete vedere il tutorial qui.

Posiziona il lato tagliato sulla teglia lasciando un paio di centimetri tra una rosa e l’altra. Completata tutta la teglia, lasciala lievitare per una mezz’oretta.

Nel frattempo, scalda il forno a 180 °C. Cuoci la challah per 30 minuti fino alla doratura.

PER LA GLASSA: mescola il miele con l’acqua bollente.

Quando la challah è cotta spennella la superficie con la glassa di miele.

Lascia raffreddare un po’ e poi toglila dalla teglia.

challah

Ti potrebbero interessare anche...

4 Comments

marilisa gennaio 24, 2016 at 7:43 pm

Benvenuta nel gruppo allora 🙂 Complemnti per il tuo challah e le foto

Reply
Enrica gennaio 27, 2016 at 5:37 pm

Grazie mille Marilisa!!! Aspetto con ansia la sfida del prossimo mese!!! 🙂

Reply
Ileana febbraio 1, 2016 at 2:06 pm

Bravissima!!
Grazie per aver giocato con noi 🙂

Reply
Enrica febbraio 2, 2016 at 8:59 pm

Grazie Ileana!!! Alla prossima re-cake!!! 🙂

Reply

Leave a Comment

16 − tredici =