Biscotti e DolcettiRicette

Barrette di farina di castagne e ricotta all’arancia

posted by Enrica dicembre 11, 2016 0 comments

I ricordi olfattivi sono davvero una brutta bestia!! Quando si arriva all’autunno è più forte di me non resistere all’odore della farina di castagne. Sarà la mia toscanità che esplode facendomi mettere in forno un castagnaccio alla prima voglia di dolce o sarà che questo odore mi riporta subito alla mia infanzia. A quando, di solito in un tardo pomeriggio infrasettimanale, il mio nonno Elio tirava fuori un fiammante paiolo e un sacchetto di farina di castagne nuova e preparava la polenta più vellutata che io abbia mangiato. Una volta rovesciata sul tagliere, la tagliava con un filo e quelle fette fumanti si sposavano nel piatto con una candida ricotta di pecora meglio se del contadino. 

Qualche giorno fa sfogliando il mensile “Da Noi” ho visto una ricetta che mi ha ispirato e che ho provato a replicarla facendo delle piccolissime modifiche. Qui di seguito la mia versione:
INGREDIENTI

200 gr di farina di castagne

2,5 dl di latte intero

mezzo cucchiaino di lievito per dolci

250 gr di ricotta mista o di pecora

2 uova

100 gr di zucchero

30 gr di amido di mais

la scorza di un’arancia non trattata

1 bicchierino di vin santo

2 cucchiai di olio

un pizzico di sale

Una teglia rettangolare di 22×30 cm

 

PROCEDIMENTO

Setaccia la farina di castagne e il lievito, aggiungi l’olio, 20 gr di zucchero, un pizzico di sale e il latte tiepido poco alla volta a filo mescolando il tutto con una frusta.

Bagna sotto l’acqua un foglio di carta da forno,strizzalo bene, fodera la teglia e versa il composto preparato livellandolo bene.

Monta la ricotta con lo zucchero rimasto e un pizzico di sale. Incorpora un uovo alla volta, la scorza grattugiata dell’arancia, l’amido di mais e il vin santo.

Versa il composto nella teglia sopra il primo strato livellandolo con una spatola.

Inforna a 180° per 30 minuti.

Lascia raffreddare e taglia in rettangoli.

Servili con la base di castagne verso l’alto. Li puoi decorare con scorzette di arancia meglio se candite o come ho fatto io, ispirandomi al Natale che si avvicina, formando dei simpatici pachettini.

 

 

 

 

Ti potrebbero interessare anche...

Leave a Comment

7 + 14 =